lunedì 14 maggio 2007

Per fortuna che c'è la musica


La musica è il miglior mezzo per sopportare il tempo.
La noia del lavoro e della routine è sempre più grande, ma per fortuna c'è la musica.
Arrivo la mattina e la prima cosa che faccio è collegarmi con last fm e sentirmi una serie di brani random, ma poi alle 11 circa comincia la mia fissazione del momento. Un canzone che mi fa impazzire e che mi rilassa tantissimo. Quale?

Dreamt For Light Years In degli Sparklehourse. E' l'ultima traccia del loro ultimo lavoro Dreamt For Light Years In The Belly Of A Mountain. Mi emoziona tantissimo.
Una semplice canzone può racchiudere un'infinità di emozioni e ogni volta diverse e nuove.
Credo che la cosa più importante per un musicista sia quella di trasmettere a chi lo ascolta un'immagine di tutte le cose meravigliose che sente e avverte nell'universo.

Non vedo l'ora di sentire la mia canzone dal vivo il 22 maggio al Circolo degli Artisti di Roma. Non li ho mai sentiti live e spero che rendano per quello che ascolto ogni giorno a ripetizione.


Discografia:

Vivadixiesubmarinetransmissionplot (1996)
Good Morning Spider (1998)
It's a Wonderful Life (2001)
Dreamt For Light Years In The Belly Of A Mountain (2006)

2 commenti:

elena ha detto...

bella questa canzoncina in sottofondo... che brava che sei. mi piace questo blog, moltissimo, dovresti pubblicare più spesso, dai spunti importanti. besos :-)

simo ha detto...

giardini di mirò è il gruppo che suona la canzoncina di sottofondo :-)